Viaggio in Zambia per la cerimonia del Kulamba

viaggio-in-zambia-kulamba-con-AfroNine

Non perdete l’occasione di un viaggio in Zambia alla scoperta della tradizionale cerimonia del Kulamba e della dirompente natura di questo Paese.

Kulamba: una tradizione millenaria

La cerimonia tradizionale di Kulamba è un evento annuale che si tiene in Zambia. La cerimonia si celebra verso la fine di agosto di ogni anno a Mkaika. Tutti i capi subordinati di Zambia, Malawi e Mozambico vengono qui per rendere omaggio e unirsi alle celebrazioni con il loro popolo.

La cerimonia è un modo per riunire diversi capi Chewa dei tre paesi per presentare i loro rapporti di rimostranze al capo supremo Kalonga Gawa Undi. Il nome Kalonga significa colui che nomina i capi subordinati.  Gawa è colui che concede la terra e Undi significa colui che protegge i subordinati. Il Kalonga Gawa Undi è a capo di tutti i regni Chewa e si occupa di tutte le nomine dei capi non solo in Zambia ma anche in Malawi e Mozambico.

Un po’ di storia

La cerimonia fu vietata dai coloni nel 1934, ma il capo supremo Kalonga Gawa Undi Chivunga riprese la tradizione nel 1984. Da allora, è stato un evento annuale. Il giorno della cerimonia, il centro di attrazione è l’area principale in cui sono seduti tutti i dignitari. L’ingresso del capo supremo Kalonga Gawa Undi nell’arena stabilisce l’inizio della cerimonia. I visitatori provenienti dallo Zambia e dai Chewa dei vicini Malawi e Mozambico sono intrattenuti da una varietà di danze provenienti dai tre paesi.

Una varietà di danze come Gule Wamukulu (Nyau), Gologolo, Makanja, Muganda, Chinamwali, Chimtali (la danza femminile) e molti altri vengono eseguiti durante la cerimonia. Il Nyau o popolarmente conosciuto come Gule Wamukulu tra la gente del posto, è la danza più celebrata tra il popolo Chewa.

Ci sono molte danze Nyau in ogni cerimonia. Il tipo di danza dipende in misura maggiore dalla natura dell’occasione. Più di 30 diverse danze Nyau vengono eseguite in un singolo festival con ogni ballerino che si adorna di una maschera diversa in una serie di colori.

Fa parte della cerimonia di Kulamba anche una cerimonia annuale di iniziazione per le ragazze che sono diventate maggiorenni. Le “anamwali” o giovani ragazze sono state in reclusione per un certo periodo di tempo, durante il quale hanno ricevuto l’insegnamento delle abilità e delle responsabilità delle donne nella comunità.

Gule Wamkulu

Il momento clou della cerimonia è il Gule Wamkulu (Grande Danza).  La storia orale e scritta afferma che Gule Wamkulu risale al grande impero Chewa del 17° secolo. Nonostante gli sforzi dei missionari cristiani per vietarlo, Gule Wamkulu sopravvisse al dominio coloniale britannico adottando alcuni aspetti del cristianesimo. 

Gule Wamkulu (noto anche come Vilombo, che significa mondo di bestie) è una danza rituale eseguita dai membri della confraternita Nyau. All’interno della tradizionale società matriarcale dei Chewa, dove gli uomini sposati svolgono un ruolo piuttosto marginale, il Nyau offre un mezzo per stabilire un contrappeso e migliorare la solidarietà tra gli uomini.

I giovani uomini sono iniziati all’età adulta in preparazione all’esecuzione del Gule Wamkulu in un luogo segreto, che è un’area vietata per donne e bambini. Gule Wamkulu viene anche eseguito dopo il raccolto di luglio, e compare in alcuni matrimoni e funerali, e durante l’installazione o la morte di un capo.

In riconoscimento della sua importanza, il Consiglio delle Nazioni Unite per l’Educazione e la Scienza (UNESCO) ha dichiarato il Gule Wamkulu Patrimonio Culturale Immateriale dell’Umanità nel 2005.

Tre paesi, una cerimonia, un popolo

L’importanza di Kulamba non può non essere enfatizzata, in quanto unisce i popoli di Zambia, Malawi e Mozambico. In passato eravamo soliti segregarci a vicenda in base al nostro paese, ma ora parliamo la stessa lingua“, afferma Lucas Phiri, portavoce del capo Kalonga Gawa Undi XI.

La cerimonia di Kulamba ha anche portato il popolo della Tanzania e dello Zimbabwe ad essere riconosciuto dal popolo di lingua Chewa. 

Ogni anno, l’ultimo sabato di agosto, il popolo di lingua Chewa proveniente da Zambia, Malawi e Mozambico, tutti gli Stati membri della Comunità di sviluppo dell’Africa australe (SADC), si riunisce ai piedi delle colline Mpangwe e Kangarema nel distretto di Katete per celebrare la cerimonia di Kulamba – che attira governanti da 42 domini in Zambia, 137 in Malawi e 33 in Mozambico, e 1,7 milioni di devoti. 

Durante la cerimonia, il Capo Supremo – posizione ora ricoperta da Kalonga Gawa Undi XI – chiederà ai suoi subordinati di Zambia, Malawi e Mozambico di dare un resoconto di come hanno gestito gli affari del suo regno nell’ultimo anno.

Lucas Phiri, portavoce di Gawa Undi, afferma che la cerimonia di Kulamba aiuta a preservare e promuovere la cultura in Zambia, Malawi e Mozambico.

Dice anche che la cerimonia aiuta a potenziare le piccole imprese di proprietà della popolazione locale ed è un’importante fonte di entrate derivanti da alloggi, ristoranti, trasporti e agricoltura nel distretto di Katete.

L’importanza di Kulamba

Il presidente della Camera di commercio e industria della provincia orientale dello Zambia (EPPCI), Thomas Mtonga, afferma che la cerimonia è importante nel calendario nazionale in quanto attira turisti sia locali che internazionali. Con il turismo, che è uno dei settori economici prioritari dello Zambia, Kulamba è tra le molte cerimonie che mettono lo Zambia sulla mappa del mondo.

Attraverso l’Agenzia del Turismo dello Zambia, il governo sta promuovendo cerimonie culturali come Kulamba per aiutare a preservare il patrimonio culturale della sua gente. 

Tali cerimonie mostrano anche la condivisione di informazioni e comunicazioni tra i cittadini degli Stati membri della SADC. Nonostante i paesi abbiano ambienti multilingue, con il solo Zambia che conta 73 gruppi etnici, la cultura Chewa ha contribuito a cementare le relazioni. 

Rendendosi conto del potere della cultura nel processo di integrazione, il governo dello Zambia è attivamente coinvolto nella promozione e nell’organizzazione di festival nazionali e regionali. Questi includono il Livingstone International Cultural and Arts Festival, che invita i partecipanti della regione SADC a mostrare attività culturali, e il Carnevale di Pamodzi, in cui è esposta la cultura zambiana. 

La cerimonia di Kulamba mette in mostra gli obiettivi del Protocollo SADC sulla cultura, l’informazione e lo sport, che includono la conservazione e la promozione del patrimonio culturale della regione, la creazione di industrie culturali, e la condivisione di informazioni tra gli Stati membri della SADC.

Kulamba cancella i confini artificiali creati dall’uomo e svolge un ruolo nel migliorare l’integrazione sociale ed economica tra i tre paesi che partecipano. 

Sottolineando questo punto, il ministro delle finanze dello Zambia, il dottor Bwalya Ng’andu, afferma che la cerimonia è importante in quanto simboleggia l’unità del popolo di lingua Chewa in tutti e i tre paesi.

“Ma questa cerimonia fa di più. Attirando in questo luogo così tanti di noi che sono Chewas da altre parti dello Zambia e in effetti anche dal Malawi e dal Mozambico, rende tutti noi fratelli e sorelle”. 

La nostra proposta di viaggio in Zambia

Cosa c’è di meglio di un viaggio in Africa? Nulla, direte voi. Ma esiste una possibilità ancora più entusiasmante: viaggiare con AfroNine accompagnati da una guida esperta, che sarà con voi per tutta la durata del viaggio.

ETHNO ZAMBIA KULAMBA è un viaggio in Zambia di 15 giorni nella terra che ha visto nascere i safari a piedi. Immergetevi nell’atmosfera ancestrale del Kulamba: una stupefacente cerimonia dichiarata “Capolavoro dell’Eredità Intangibile e Orale dell’Umanità”.

Il viaggio prevede anche una visita delle Cascate Vittoria e degli emozionanti safari nel South Luangwa National Park.

Il vostro accompagnatore d’eccezione per questo viaggio in Zambia sarà Giacomo Corsiniguida esperta di Zambia e fotografo naturalista

Questa proposta di viaggio in Zambia ti intriga? Contattaci per maggiori informazioni ed un preventivo.

IL BLOG DI AFRONINE

Qui puoi conoscere le caratteristiche e vivere le emozioni dei nostri viaggi in Africa. Ti spieghiamo nel dettaglio che cosa significa viagiare con soluzione Drive&Lodge, soluzione Fly&Camp e soluzione Drive&Camp.

Questo è il luogo dove entrare nelle tradizioni e nelle storie africane con interviste, racconti di avvistamenti e guide alle tappe delle migliori destinazioni. Inoltre, puoi trovare tutte le informazioni su come organizzarsi per un viaggio in Africa, curiosità e approfondimenti. Ma anche novità e aggiornamenti dal mondo dei viaggi in Africa e da AfroNine Tour.

Non perderti gli articoli del blog di AfroNine: qui puoi scoprire tutto quello che c’è da sapere sui viaggi in Africa.

ULTIMI ARTICOLI PUBBLICATI

patente-internazionale-con-AfroNine
Patente internazionale: tutte le informazioni utili
16/06/2022
viaggio-in-sudafrica-fly-drive-con-AfroNine
Viaggio in Sudafrica fly & drive: tutte le informazioni utili
01/06/2022
come-viaggiare-in-Uganda-con-AfroNine
Come viaggiare in Uganda tra gorilla e scimpanzè
31/05/2022