Charming Sudan 9gg

Più venduto * Promo Operatori Sanitari
Da€ 850€ 720
Salva nella tua lista dei desideri

Per aggiungere un articolo alla lista dei desideri è necessario avere un account

1677

Perchè scegliere un viaggio Afronine?

  • 29 anni di esperienza
  • solo 10 destinazioni ma oltre 100 proposte di viaggio
  • Staff multietnico e competente
  • Servizio clienti H24
  • Assicurazione di viaggio per assistenza sanitaria e penali da annullamento
  • 9 giorni - 6 notti
  • min. 4 max. 12 partecipanti
  • da settembre a aprile
  • catamarano Scuba Libre
  • A bordo di pullmini
  • Lingua Italiana
  • 5gg FB | 1gg HB | 1gg BB
  • Italia-Port Sudan-Italia
Promo riservata agli Operatori Sanitari

Prenota entro il 30/9, viaggia entro il 30/06/2021

per te uno sconto di 130 €

Maggiori info

Questo viaggio è focalizzato alla visita del mar Rosso delle coste sudanesi, con una crociera di 6 notti a bordo del catamarano Scuba Libre. Tempo per lo snorkeling, passeggiate, esplorazione, pesca per procurare la cena, raccolta di vongole, ricerca di aragoste queste le attività che vi attendono.

Dove andiamo?

  • Wingate Reef dove giace il relitto dell’Umbria
  • Il faro di Sanganeb 50mt di altezza, il più alto dell’Africa.
  • Sha’ab Rumi, con i resti dell’esperimento Precontinente 2 di Cousteau
  • Gourna Reef, una delle più belle barriere coralline
  • Isole di Taila, un paradiso per gli snorkelisti
  • L’Isola di Mayetib detta anche l’isola dei serpenti, ma innocui
  • Le Marse di Inkeifal, mare e deserto
  • L’Isola di Mesharifa, dove si concentrano le mante per la riproduzione

Date di partenza

  • ogni giovedì
    dal 3/9/2020 al 29/4/2021

Gruppo

min. 4 e max. 12 partecipanti

Sistemazione

Pernottamento a bordo del catamarano Scuba Libre

Trattamento

5 giornate FB (pernottamento, prima colazione, pranzo, cena, incluse acqua, the, caffè, succhi)

1 giornata HB (pernottamento, pranzo, cena, incluse acqua, the, caffè, succhi)

1 giornata B&B (pernottamento e prima colazione)

Trasferimenti

A bordo di pullmini

Prezzi

Dettaglio prezzi

QUOTA BASE: € 850 per persona, in camera doppia

DIRITTI DI ISCRIZIONE: €80 a persona

TOTALE: € 930 per persona in cabina doppia o quadrupla

È possibile prenotare tutta l’imbarcazione per un gruppo privato. Chiedeteci le quotazioni

 

La quota comprende

  • Pernottamenti a bordo del catamarano Scuba Libre, cabine doppie, servizi in condivisone
  • Trattamento:
    5 giornate FB (colazione, pranzo e cena)
    1 giornata HB (pranzo e cena)
    1 giornata B&B(pernottamento e prima colazione)
    Bevande incluse: acqua, the, caffè, succhi di frutta
    Altre bevande disponibili a pagamento
  • Welcome in aeroporto e transfer aeroporto-catamarano con pullmino privato
  • Assicurazione turistica, che copre i rischi sanitari, quelli inerenti al bagaglio registrato e quelli relativi agli annullamenti del viaggio

La quota non comprende

  • Diritti d’iscrizione: € 80,00
  • Volo aereo per raggiungere Port Sudan
  • Visto d’ingresso: USD 145,00 ottenibile all’arrivo tramite i nostri uffici
  • Tasse d’imbarco, tourism tax, registration fee: 6gg € 215, 10gg € 267, 12gg € 293
  • Marine Park Police Fee: USD 30
  • Pasti non inclusi, bevande extra e mance
  • Spese extra di carattere personale
  • Tutto quanto non indicato espressamente nel programma di viaggio
  • NB: La nostra quotazione è da considerarsi sempre soggetta a riconferma, sino a quando non avremo le conferme dei servizi offerti
Itinerario dettagliato

1° giorno giovedìItalia – Port Sudan

Partenza dall’Italia per Port Sudan, dove si arriva il giorno dopo. Port Sudan è servito da poche compagnie aeree, e l’operativo dei voli potrà essere comunicato solo dopo le prenotazioni.

2° giorno venerdìPort Sudan – Mar Rosso

Arrivo a Port Sudan, welcome in aeroporto e trasferimento a bordo del catamarano.

Partenza per la crociera di sei notti.

Pernottamento a bordo dello Scuba Libre.

Trattamento: FB (colazione, pranzo e cena). Bevande incluse: acqua, the, caffè, succhi di frutta.

Altre bevande disponibili a pagamento.

 

3°-8° giorno sabato - giovedìMar Rosso

Queste giornate sono dedicate alla scoperta dei reef, delle isole, delle marse del Sudan. L’itinerario viene deciso dal Capitano, molto esperto dell’area, che vi porterà in luoghi particolarmente belli, esclusivi e che vi permetteranno di provare emozioni uniche.

Il catamarano, avendo un basso pescaggio, permetterà di andare a visitare luoghi ed insenature normalmente precluse alle imbarcazioni di maggiori dimensioni. Sono disponibili anche due tender con motori fuoribordo per poter accostare nelle isole di maggior interesse o sulla terraferma, per poter offrire le migliori condizioni allo snorkeling ed alle esplorazioni.

Una idea di itinerario ci porta a visitare:

Wingate Reef dove giace il relitto dell’Umbria, piroscafo italiano autoaffondatosi nel 1940. È possibile fare snorkeling sul relitto che è ancora pieno del carico che trasportava in Eritrea, tra cui bombe, munizioni, cemento, cavi elettrici ed alcune splendide FIAT 1100. Il relitto è quasi integro.

Il faro di Sanganeb a circa 18km dalla costa, costruito nel 1906 è un faro isolato senza collegamento dalla terraferma. È considerato il più alto in Africa con i suoi 50mt, e dalla sommità lo sguardo spazia all’infinito un uno dei più bei panorami. Serve a segnalare la presenza di una ricca barriera corallina.

Sha’ab Rumi il reef si trova a 48 km da Port Sudan e circonda una meravigliosa laguna accessibile attraverso una stretta insenatura. Al di fuori della laguna, a soli 100 m dal suo ingresso, si trovano i resti delle strutture sottomarine di Precontinente II, il mondo futuristico costruito nel 1963 dal grande oceanografo francese Jacques Yves Cousteau, per i suoi esperimenti sulla permanenza dell’uomo sott’acqua.

Gourna Reef, è una laguna posizionata 5 miglia a nord di Sha’ab Suedi. Una ampia passe ne permette l’accesso da nord dove si estendono due lunghi bracci che la rendono particolarmente protettiva per gli ancoraggi notturni.

L’isola di Taila, quella di Mukawwar e quella di Mayetib, formano un piccolo arcipelago vicino alla baia di Dunganab. Ospitano la riproduzione di molti uccelli. L’isola di Mayetib è anche chiamata “isola dei serpenti” perché si trovano serpenti di una specie innocua, ma che predano gli ignari uccelli.

Le Marse di Inkeifal, sono due piccole lagune che si inoltrano sulla terraferma, spiagge bianche ed incontaminate, ideali per passeggiare tra mare e deserto. Il mare è protetto dalla barriera e rende ideale fare lo snorkeling.

L’Isola di Mesharifa, L’isola sabbiosa di Mesharifa si trova 4 miglia a ovest dal villaggio di pescatori di Mohammed Qol e a 10 miglia da Shambaia, ed è contornata da una estesa laguna corallina che presenta un accesso sul versante nord. Intorno all’isola il fondale digrada dolcemente su un pianoro sabbioso in bassa profondità intervallato da blocchi corallini isolati. Dall’isola parte un canale che conduce alla passa esterna della barriera corallina. All’interno della laguna troviamo il famoso punto denominato Manta Point dove si concentrano i gruppi di mante che, grazie all’alta concentrazione di plancton trovano abbondante nutrimento per tutto il periodo della loro permanenza.
Sarà possibile assistere al magico spettacolo del branco che resta a nutrirsi anche per ore nuotando a piccoli gruppi avanti e indietro con estrema regolarità. Quando avanzano in gruppo sono spesso in formazione, esattamente come uno stormo in volo e col volo infatti hanno molto in comune: le ali si stendono, poi con un movimento quasi impercettibile, una lievissima angolazione, imprimono la rotazione che assomiglia ad una scivolata d’ala e cambiano direzione. Nuotano formando una lunga fila perfettamente composta, la prima del gruppo con le fauci spalancate ingerisce tutto quello che gli capita a tiro, trascorrono uno o due minuti e la manta che si trovava a guidare il gruppo compie una perfetta scivolata d’ala e si porta in ultima posizione lasciando il posto a quella dietro di lei. È una sequenza fissa che si ripete. Le mante seguono il filone planctonico e con questo sistema si alimentano tutte e di continuo, come se il branco formasse un unico organismo intento a nutrirsi.
Il branco lo si affronta in apnea. Sarà necessario individuare il gruppo di mante dal gommone per poi scivolare delicatamente in acqua a dovuta distanza e avvicinarsi lentamente senza disturbale. Gli animali seguiranno una loro rotta ben precisa spostandosi avanti e indietro mentre noi saremo solo spettatori di questo splendido evento.

 

Il giovedì mattina si rientra a Port Sudan, in tempo utile a imbarcarsi sul volo di ritorno in partenza da Port Sudan

9° giorno venerdìItalia

Arrivo in Italia

Map

Galleria Fotografica
FAQ

Che tipo di viaggio è questo? A chi si rivolge?

È una proposta di viaggio, con itinerario prestabilito, che si rivolge ai viaggiatori  amanti del mare e dell’avventura, che desiderano viaggiare in gruppo.

I trasferimenti  via strada, sono effettuati con minibus.

I pernottamenti sono a bordo del catamarano Scuba Libre

A chi si rivolge?

A tutti i viaggiatori, amanti del mare, curiosi e flessibili, che amano viaggiare in gruppo.

 

Quale è il periodo migliore per viaggiare in Sudan?

Il periodo ideale per visitare la zona costiera del Sudan è quello che va da Settembre a Maggio.

Il Clima è Tipico sahariano, caldo di giorno e temperato fresco la notte.

Nei mesi di Ottobre, Marzo e Aprile le temperature diurne possono raggiungere i 40° – Da Novembre a Febbraio tra i 25 e 35 ° –

Le temperature notturne nel deserto si abbassano di circa 15 – 20 ° rispetto al giorno

La stagione delle piogge è nei mesi estivi quando non si consiglia di visitare il Sudan.

Con chi viaggerò?

Normalmente il gruppo è composto da partecipanti di varie nazionalità, anche se la maggioranza è quasi sempre italiana. Capitano, marinai ed assistenti, sono sudanesi e normalmente parlano solo inglese, in maniera strettamente sufficiente.

L’età dei partecipanti è molto differenziata. Può essere possibile che nel gruppo siano presenti anche ragazzi , o partecipanti che abbiano oltre 65 anni.

Non è possibile sapere in anticipo come sarà costituito il gruppo. Potrà essere formato da un minimo di 4 ad un massimo di 12 partecipanti.

Quali guide ci accompagnano in viaggio? Di che lingua? C'è un accompagnatore italiano?

In questo viaggio, che è esclusivamente in mare, non sono presenti guide. Sarà il capitano, che provvederà a darvi tutte le informazioni necessarie e organizzerà, sulla base del meteo, l’itinerario finale.
In caso di contrattempi, problemi che possono riguardare la sicurezza, problemi di salute, condizioni meteo avverse, etc il capitano prenderà le decisioni che ritiene opportune, a suo insindacabile giudizio. A volte queste decisioni non accontentano tutti, e per questo in tali situazioni la pazienza di tutti è necessaria a trovare una soluzione ai problemi.

Accompagnatori dall’Italia

In alcune date selezionate sarà presente un accompagnatore di lingua italiana, con il compito di farvi conoscere meglio le particolarità del vostro viaggio. Potrà essere un esperto delle località, uno scrittore, un fotografo o un viaggiatore esperto.

Viaggio solo, devo pagare un supplemento?

I viaggiatori singoli sono sempre benvenuti.  Se preferite avere una cabina solo per voi, ci sarà un supplemento da pagare, se invece lo desiderate potrete condividere la cabina con un altro ospite dello stesso genere, salvo disponibilità, senza costi aggiuntivi.

Vaccinazioni e situazione sanitaria

Il sistema sanitario sudanese non rispecchia gli standard occidentali. Gli ospedali non sempre possiedono attrezzature diagnostiche e chirurgiche aggiornate. Il ricovero in ospedale è consigliato solo in casi di urgenza.
La disponibilità di farmaci è scarsa. E’ necessario portare con se tutti i medicinali che vengono assunti abitualmente, in quantità sufficiente per tutto il viaggio, nonchè una scorta di medicinali essenziali e di primo soccorso.

Non ci sono vaccinazioni obbligatorie per viaggiare in Sudan, tranne che quella della febbre gialla per chi proviene dai paesi dove questa è presente, o ha anche solo transitato per periodi superiori alle 12 ore.

Per quelle consigliate, rivolgetevi all’ufficio vaccinazioni internazionali della vostra città.

Per approfondire consigliamo di consultare questi siti:

“Viaggiare Sicuri” 

“CDC” in inglese, che ha un ampio ventaglio di informazioni di tipo sanitario e raccomandazioni.

Sono necessari passaporto e visto?

Il visto di ingresso è ottenibile tramite i nostri uffici, all’arrivo a Port Sudan e costa USD 145: necessario  essere in possesso di un passaporto con almeno altri 6 mesi di validità dalla data del termine del viaggio e un minimo di due pagine bianche per ogni visto necessario per l’ingresso/uscita dai valichi di frontiere, nessun visto o timbro di Israele, n. 2 fototessere. 

Se lo preferite, è possibile averlo in anticipo tramite l’Ambasciata del Sudan di Roma, costa 120€ e sono necessari circa 20 giorni.

Vi consigliamo anche di avere una fotocopia del vostro passaporto, averne una copia digitale sul vostro smartphone e sulla vostra mail. È necessario che abbiate sempre la massima cura del vostro passaporto. 

Dove e come si mangia? Se ho necessità dietetiche?

I pasti sono tutti preparati dal cuoco dello Scuba Libre. Includono acqua in bottiglia, thè, caffè, succhi di frutta. Altre bevande, sono disponibili a pagamento.

Se siete vegetariani, o avete necessità dietetiche, informateci prima della partenza per poter organizzare il necessario per voi.  

Se siete vegani, avete allergie, e usate preparati o cibi particolari, vi preghiamo di voler provvedere direttamente all’acquisto, perché non saremo in grado di fornirli in viaggio.

Con quali mezzi si viaggia?

Tutti i trasferimenti via strada sono fatti in pullmino.

La crociera sarà a bordo dello Scuba Libre.

Sono disponibili due cabine matrimoniali indipendenti, con servizi igienici condivisi, e due gruppi di cabine (formati da una cabina con letto matrimoniale comunicante con una cabina a due letti a castello, con servizi igienici in comune per le due cabine).

Il catamarano è provvisto di aria condizionata, 3 bagni con doccia, generatore, ampie riserve di acqua dolce e carburante, due tender con motore fuoribordo per escursioni, cucina e bar attrezzato, macchina del ghiaccio.

Cash - Carte di credito - Bancomat

In Sudan sono ben accetti sia gli Euro che i Dollari Americani, ma è  necessario portare valuta in cash. Il cambio con il dollaro è sempre più vantaggioso che quello dell’Euro.  Se portate con voi dollari americani, ricordate che le emissioni antecedenti il 2008 non vengono accettate, o se lo sono vengono praticati cambi molto svantaggiosi.

Attualmente le carte di credito e i bancomat, sportelli ATM non funzionano in Sudan, anche se si prevede a breve un cambiamento.

Cosa devo portare con me in viaggio?

Abbigliamento e articoli da toeletta suggeriti – max 20 kg in una borsa morbida. 

  • Si consiglia di viaggiare con poche valige, meglio quelle morbide. Trattandosi di un paese di fascia equatoriale, l’abbigliamento da mettere in valigia è prevalentemente estivo, anche se durante le ore serali e notturne le temperature possono scendere; è importante avere con sé una felpa o maglioncino di lana e ua giacca, pantaloni lunghi e comunque la regola è vestirsi ‘a cipolla’, in modo da essere a proprio agio e pronti ad ogni condizione atmosferica.
  • Vanno messi in valigia in ogni stagione un impermeabile, una torcia, scarpe da ginnastica e/o trekking, creme solari, cappellino, occhiali da sole, spray repellente per zanzare. Si raccomanda inoltre di portare con sè nel bagaglio a mano il necessario per il primo giorno, anche nell’eventualità di ritardi nella consegna dei bagagli all’arrivo.
  • E’ sempre meglio portare con se, nelle escursioni, una giacca leggera o un k-way.
  • Durante le escursioni è opportuno che ogni partecipante abbia con sé dell’acqua minerale per uso personale.
  • Fuori dalle maggiori città può essere difficile acquistare schede fotografiche, batterie e quant’altro. E’ necessario quindi avere con se sempre tutto il necessario.
  • Ricordate di portare con voi tutti i medicinali di cui ritenete di avere bisogno, e in quantità sufficiente al vostro viaggio.

Comunicazioni telefoniche ed internet

In viaggio non sempre è disponibile il roaming, in alcune località non sempre è disponibile internet ed il Wi-Fi. Su richiesta il nostro corrispondente può fornirvi SIM per uso temporaneo, con cui potete accedere a internet e fare chiamate, con costi inferiori rispetto al roaming internazionale. I cellulari europei funzionano perché c’è roaming in tutto il paese. Alcune zone remote o quelle distanti dai centri abitati possono avere problemi di copertura

Ricordate però che, anche se voi non potete comunicare, noi siamo quasi sempre in grado di rintracciarvi, se non immediatamente in un tempo comunque relativamente breve. Ricordate quindi di lasciare i numeri di emergenza che riceverete insieme alla documentazione di viaggio, ai vostri familiari, che potranno rivolgersi a noi per le emergenze.

Comunicate anche a familiari ed amici che sarà possibile che siate non rintracciabili anche per alcuni giorni di seguito in questo tipo di viaggio, così da evitare preoccupazioni inutili.

Limiti di età

Non c’è nessuna restrizione rigorosa rispetto all’età dei partecipanti.

Elettricità ed acqua

In Sudan l’energia elettrica ha lo standard inglese, 230V 50 Hz.  E’ consigliato portare un adattatore internazionale

Possono esserci interruzioni nella fornitura di energia elettrica.

L’acqua del rubinetto è potabile, ma non adatta agli stomaci occidentali. Bevete eclusivamente acqua e bevande imbottigliate, evitate il ghiaccio ed i gelati, e se prendete succhi di frutta chiedete che usino per la preparazione acqua imbottigliata. Possono esserci interruzioni nella fornitura di acqua corrente, specie nelle piccole città.

Durante le escursioni è opportuno che ogni partecipante abbia con sé dell’acqua minerale per uso personale, in quanto lungo la strada e fuori dalle grandi città non sempre è disponibile.

 

Mance

Non è obbligatorio dare la mancia, ma è molto apprezzata da tutti i livelli del personale. La mancia dovrebbe riflettere il livello di servizio ricevuto durante il viaggio, e se non siete soddisfatti con il livello di servizio, non è obbligatoria. D’altra parte, se avete ricevuto un servizio esemplare da tutte le guide, pooler o staff del campo, potreste desiderare di dare una mancia più generosa del solito.

Normalmente nei ristoranti è di circa il 10% del conto.

Se ritenete di dare una mancia alle vostre guide, perché hanno fatto un buon lavoro, una indicazione è quella di dare l’importo di 3-5USD al giorno, per persona, per ogni guida, e 1-3 USD per gli autisti, assistenti, , etc.

 

Quale è la differenza di orario con l'Italia?

Il Sudan è due ore avanti rispetto al tempo universale GMT/UTC e non adotta l’ora legale. Si trova quindi due ore avanti rispetto all’Italia, un’ora avanti quando vige l’ora legale.

Quali sono le condizioni di penale per la cancellazione del viaggio?

Penali per annullamento

Tutte le cancellazioni devono essere effettuate per iscritto, e saranno considerate cancellate solo al momento dell’avvenuto ricevimento della comunicazione scritta da parte di Afronine Tour.

Le cancellazioni saranno soggette alle seguenti penali:

  • Penale del 10% se il viaggio viene cancellato dopo la prenotazione.
  • penale del 30% se il viaggio viene cancellato con 31-45 giorni di anticipo.
  • penale del 100% se il viaggio viene cancellato da 30 giorni o meno prima della data di arrivo.

Cambi data:

in questo caso non vengono applicate penali, ma la richiesta verrà trattata su base individuale e verranno applicati eventuali costi accessori per riemissione biglietti aerei, e spese amministrative, che verranno quantificate di volta in volta

3 viaggiatori stanno prendendo in considerazione questo tour adesso!